Maestro

Il Maestro Talamona

 

Si dice che il judo sia come l’acqua che prende la forma del recipiente che

la contiene, quindi ogni praticante, con lo studio e la perseveranza, potrà arrivare ad adattare la tecnica non solo al proprio corpo ma anche alla propria mente.

Le esperienze vissute negli anni come allievo prima e come insegnante poi, a contatto con i migliori Maestri di varie Nazionalità e quindi con culture diverse mi hanno fatto crescere non solo per quanto attiene la conoscenza sportiva ma, soprattutto come persona. L’insegnamento consente infatti di migliorare la propria tecnica quindi porta anche ad una maggiore consapevolezza e conoscenza di se e dei propri mezzi.

Il vero Maestro, dal mio punto di vista, non è quello che dall’alto della sua esperienza si aspetta che l’allievo salga a lui ma bensì colui che scende e lo aiuta a salire.

Le mie ricerche si concentrano da anni nell’educazione e nella crescita dei bambini insegnando loro il rispetto delle regole, la coordinazione, la concentrazione e la reattività, utili per la pratica di qualunque sport ma, sopratutto utile nella vita.